Apple vs Samsung: dimensioni e crescita a confronto in Italia

20 Mag 2021

In questo articolo andremo a raffrontare la dimensione raggiunta in Italia dai due colossi tecnologici Apple e Samsung e ad indagare i trend di crescita di breve e medio termine, per capire chi ha ottenuto le migliori performance.

Apple e Samsung sono leader incontrastati nel settore della telefonia mobile. Apple opera poi nel segmento dei PC, dei Tablet e dei servizi informatici (information technology), mentre Samsung è inserita anche nel segmento degli elettrodomestici, dell’Audio Video e in quello del medical equipment.

Mentre Apple opera con 17 negozi di proprietà, e diversi affiliati a insegna Apple, Samsung vende esclusivamente mediante negozi e catene di elettronica plurimarca.

L’analisi è stata effettuata sulle società Apple Retail Italia S.r.l. e su Samsung Eletronics Italia S.p.a., il periodo di riferimento è quello che va dal 2015 al 2019, non avendo ancora a disposizione i bilanci 2020 di entrambe le società.

 

Le informazioni di seguito pubblicate sono state estrapolate da NumeriPrimi, la piattaforma web creata da Obiettivo Valore che in modo semplice, economico ed efficace permette di visualizzare le performance economico finanziarie delle aziende italiane.

 

Quanto fatturano Apple e Samsung Italia?

Dal grafico riferito alle vendite delle due società possiamo osservare come Samsung abbia una dimensione molto più grande di quella di Apple, per le ragioni sopra esposte (differente modello di business). In particolare nel 2019 Samsung Italia ha fatturato 2,23 miliardi di Euro a fronte dei 525 milioni di Euro di Apple.

Quindi possiamo sostenere che Samsung fattura quattro volte di più rispetto ad Apple, in linea con una maggiore diversificazione di prodotti sia a livello tecnologico (dai frigoriferi ai televisori, dai cellulari alle memorie di archiviazione), che di prezzo (prodotti di fascia media e alta), che di rete vendita.

Quali sono stati i trend di crescita di Apple e Samsung Italia?

Il raffronto dei fatturati fa emergere chiaramente due andamenti differenti fra Apple, in costante crescita, e Samsung, in calo nel 2016 e nel 2018-2019, con tassi a due cifre.

Il dato di medio termine evidenzia una crescita delle vendite di Apple a 5 anni del 65%, contro un calo del 23% del fatturato per quanto concerne Samsung, che tuttavia nel 2017 ha ceduto i rami d’azienda Stampanti e Aria Condizionata, operazione che ha impattato negativamente sulle vendite del 2018 per 65 milioni di Euro. Al netto di queste operazioni straordinarie, le vendite 2018 sarebbero comunque diminuite di 347 milioni di Euro (-11,9%).

Mentre Apple ha accresciuto i ricavi in quasi tutti gli esercizi, salvo il 2018, Samsung ha registrato una performance di crescita negativa in tutti gli esercizi fatta eccezione per il 2017.

Il trend negativo di vendita di Samsung del 2019 è stato generato dai comparti Telefonia (67% delle vendite) e Information Tecnology, a fronte di un andamento negativo riferito a Telefonia e AudioVideo nel 2018.

Qualità della crescita di Apple e Samsung Italia

Se incrociamo su un grafico la crescita a 5 anni del fatturato con quella della redditività operativa (EBITDA = Ricavi – Acquisti – Servizi – Personale – Affitti e noleggi – Altri Costi Operativi) possiamo valutare non solo la componente quantitativa della crescita, di cui si è discusso più sopra, ma anche comprendere se la stessa è stata qualitativamente apprezzabile.

Il grafico è costruito ponendo l’intersezione dei due assi su valori neutrali (crescita = 0%), in modo da posizionare le diverse aziende in quattro quadranti a seconda che la performance di crescita del fatturato e della redditività nei 5 anni sia stata positiva o negativa.
In questo caso, nel quadrante in alto a destra troviamo l’azienda (Apple) che nel periodo considerato (2015-2019) ha registrato sia una crescita delle vendite che della redditività (crescita di qualità).

Al contrario, nel quadrante in basso a sinistra troviamo l’azienda (Samsung) che nel periodo considerato ha registrato tassi negativi di crescita sia delle vendite che di redditività (crescita di scarsa qualità).
Nello specifico Apple ha registrato una crescita del fatturato a 5 anni pari al 65% ed una crescita dell’EBITDA pari al 124% (i margini sono aumentati in misura migliore rispetto alle vendite), mentre Samsung ha ottenuto una riduzione del fatturato a 5 anni pari al 23% ed una contrazione dell’EBITDA pari al 19% (i margini si sono ridotti in misura inferiore rispetto alle vendite, il che è apprezzabile).

Su tale giudizio pesa ovviamente in negativo, per quanto riguarda Samsung, almeno sulle vendite, la dismissione dei rami Stampanti e Aria Condizionata del 2017.

Nei prossimi articoli approfondiremo il raffronto fra Apple e Samsung Italia analizzando le altre performance economico finanziarie (Redditività, Fabbisogno di Capitale, Solvibilità).

Le informazioni, i grafici e le tabelle di questo articolo sono state acquisite dalla piattaforma web NumeriPrimi che, in modo semplice, economico ed efficace, permette di visualizzare e confrontare i bilanci aziendali e le più importanti performance economico finanziarie delle aziende italiane:
  • Crescita (Quantità e Qualità)
  • Redditività (Marginalità e Rendimento dei Capitali investiti)
  • Efficienza nella gestione del Capitale Investito (rotazione scorte, tempi d’incasso, tempi di pagamento)
  • Sostenibilità Finanziaria (solvibilità)

Se vuoi maggiori informazioni e una panoramica sulla piattaforma web vai a questa pagina.

Se vuoi conoscere i costi del servizio (accesso giornaliero o annuale), se vuoi confrontare le performance della tua azienda o di un’azienda cliente con quella dei tuoi concorrenti vai a questa pagina.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.